Concetta

Modica

Milano, 1969

speaker's corner | 2009

speaker's corner, 2009
(speaker's corner)
(bronzo)
cm 28x31x52
Courtesy: courtesy Placentia arte Donazione Carolina Bergami

 

Speaker’s Corner

 

L'angolo degli oratori è un luogo dove qualunque persona può tenere discorsi su qualsiasi argomento. Il primo e il più celebre è quello di Hyde Park a Londra: risale al 1855, quando la Sunday Trading Bill, la legge che proibiva l'apertura domenicale delle attività commerciali, provocò l’indignazione popolare. I manifestanti protestarono, esternando le proprie convinzioni in Hyde Park, all'incrocio tra Park Lane e la Cumberland Gate.L'usanza comunque non era nuova: già i condannati salivano su una cassetta prima di andare al patibolo per dichiarare la propria innocenza o per l’ultimo appello.

 

Tra gli oratori si distinsero i Soapbox orators: salivano su casse per il trasporto del sapone. Oggi sono usate delle sedie, sgabelli o delle scalette più pratiche.

 

In una società come la nostra, in cui il diritto di parola è da tempo entrato a far parte della vita democratica, siamo però spesso vittime di un eccesso di comunicazione, complici i mezzi massmediali che veicolano un’enorme quantità di messaggi talvolta superficiali, acritici e soprattutto unidirezionali, privi di un confronto costruttivo. Ma in questo bombardamento di parole è ancora forte l’esigenza di creare una comunicazione vera che inneschi un processo di condivisione e di partecipazione collettiva perché, come intonava una famosa canzone “libertà non è star sopra un albero, non è neanche avere un’opinione, la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione…”

 

Da queste premesse prende avvio un progetto che riguarda un intervento permanente a Piacenza: nel parco vicino alla stazione ferroviaria sarà installato un piedistallo a forma di cassetta di frutta. Il piedistallo è in bronzo, uno dei materiali tradizionali dell’arte. L’opera è un richiamo alla partecipazione democratica e civile della città.

 

Lo Speaker’s Corner è donato alla città di Piacenza da Carolina Bergami, bimba nata nel 2009, con il proposito di aiutare  l’arte a creare uno spazio libero e aperto, d’incontro, di opinione, di confronto.

Una cartolina illustrerà il nuovo luogo di Piacenza.

 

 



Speaker’s corner is a place where everyone can speak about everything.

The first and the most famous is Hyde Park’s one, in London: In the 1855, some demonstators protested showing their own convintions on a soapbox in Hide Park, in the corner between Park lane and Cumberland Gate.

The Project is a permanent installation in Piacenza in Margherita’s gardens, it will be a fruit’s shape pedestal in bronze one of the art’s traditional materials.

The work is a stimulus to the democratical and civil partecipation at the city.

The park’s corner where it will be installed is a meeting place of a lot of stangers living in Piacenza: everyone will have the possibility of telling something to the people.

The speaker’ corner is donated to Piacenza from Carolina Bergami,  a child borned in the 2009. A new life helps the art to create a free and open space, a space for meeting, opinions, confrontations.

In the cities’ s newspaper kiosk , a postcard ‘s series will illustrate the new place of Piacenza.

orologi replica orologi replica svizzeri orologi replica rolex

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7