Gianni

Caravaggio

Milano, 1968

Fresh Floor | 2001

Fresh Floor, 2001
(Paper)
misura ambiente
- Leggerezza , Städtische Galerie im Lenbachhaus und Kunstbau, München
Courtesy: kaufmann repetto, Milano
"Gianni Caravaggio occupa lo spazio con un gesto minimo. Si tratta di tre sculture in carta formate da fogli di carta stratificati che riprendono la struttura base del pavimento” (e le venature delle pietre in quanto anche esse sono stratificazioni) muovendolo con la dinamica della risma. “Trasformare un pensiero astratto in un’esperienza sensoriale - questa l’intenzione dell’artista. Caravaggio riprende un tema centrale dell’arte italiana – quello dell’immorsatura tra spazio fisico e spazio concettuale, tematica che ha avuto sempre un ruolo centrale, a cominciare dal concetto spaziale di Fontana e, più tardi, dall’arte povera in spazio, in cui fu anche tematizzato il “buco della psiche”. Mentre le sculture si dilatano in volume nello spazio all’interno appaiono svuotate, ed i punti di intersezione danno via a dei cerchi concentrici che sembrano dilatare lo spazio all’infinito.” (Tratto dal testoin catalogo di Marion Ackermann)

orologi replica orologi replica svizzeri orologi replica rolex

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7