Gea

Casolaro

Roma, 1965

Volver atrás para ir adelante | 2003

Volver atrás para ir adelante, 2003
(Go backwards to go ahead)
00:09:15
Teatro India, Roma
Courtesy: Gea Casolaro and The Gallery Apart

 

In Volver atrás para ir adelante (tornare indietro per andare avanti) l’inquadratura è fissa sull’ingresso di un ricco centro commerciale nel cuore di Buenos Aires al cui interno, all’epoca della dittatura militare, si trovava un centro clandestino di detenzione e tortura. Gli inconsapevoli passanti che si muovono davanti alla telecamera camminano lentamente all’indietro, risucchiati in una sorta di danza, mentre sopra e sotto l’immagine, come in un notiziario, scorrono i dati dei morti dell’ultima dittatura e quelli della grave crisi economica che ha colpito il paese negli anni 2001-2002. In sottofondo, il mormorio delle persone si tramuta, in crescendo, nel suono di una manifestazione che scorre in diretta alle spalle della telecamera.

 

 



 

In the video Volver atrás para ir adelante (go back to go forward) the framing is fixed on the entrance of a mall in the centre of Buenos Aires in which, at the time of the military dictatorship, was a detention and torture clandestine camp. The indifferent passers-by, walk slowly backwards, drew into a kind of dance, while above and below the image, as in TV news, flow the data of the dead caused by the last dictatorship and those of the huge economic crisis that hit the country in 2001-2002. In the background, the sound of the murmur of people turns, in crescendo, in the sound of a protest runs live behind the camera.

 

Director: Gea Casolaro;  Cameraman: Sebastián Gutiérrerez;  Editing: Silvia Di Domenico

orologi replica orologi replica svizzeri orologi replica rolex

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7